Italian Food

Birra, Spirits e Vermouth – Maggio – Giugno 2020

Nel panorama dei prodotti made in Italy apprezzati anche oltre oceano spunta anche il nostro Amaro Silano.
ItalianFood la rivista del “Gruppo Food” dedicata al mercato estero appunto, ci annovera tra i Bitter che sia affacciano al mercato mondiale nello speciale “Birra, Spirits e Vermout” di Maggio-Giugno 2020.

pag 90 – Italian Food Birra, Spirits e Vermouth Maggio – Giugno 2020
pag 93 – Italian Food Birra, Spirits e Vermouth Maggio – Giugno 2020
Italian Food Birra, Spirits e Vermouth Maggio-Giugno 2020
Italian Food Birra, Spirits e Vermouth Maggio – Giugno 2020

Forte di un successo crescente nella grande distribuzione Italiana, dove ha conquistato quota 8 nella classifica tra i produttori d’amaro (fonte: Nielsen, distribuzione moderna), Bosco Liquori punta a diffondere i sapori autentici della Calabria anche all’estero dove, Amaro Silano ha conquistato già qualche posizione sui back bar, nei ristoranti o sugli scaffali di qualche market di rilievo come l’esempio di Eatily a Boston.

L’amaro più antico di Calabria, negli ultimi 15 anni, anche grazie al supporto alla forza commerciale dell’Importatore F.X. Magner Selections, Inc., conta la sua presenza in USA, e muove i suoi passi in autonomia e con il supporto del temporary Export Manager Ada Sguazzo anche in altri paesi come Germania, Danimarca, Belgio, Lussemburgo, Bielorussia, Australia, partecipando ad eventi dedicati ad horeca e gdo.

Bosco Liquori fa anche parte di Itfood, una rete di imprese con cui ha creato un paniere di beni di interesse per export (pasta, bibite, olio, vino, salumi, confetture…) grazie alla quale partecipa a numerosi occasioni come la fiera di Anuga in Germania, in Grecia, in USA con il Road Show organizzato dalle Camere di Commercio italiana all’estero.

In questi paesi Amaro Silano trova apprezzamento soprattutto tra i consumatori dalle origini italiane che ne apprezzano le radici e la storicità, ma anche terreno fertile tra gli estimatori del gusto amaro quanto basta, o di chi lo sceglie come liquore da fine pasto piuttosto che miscelato in un drink per aperitivo.

Nei propositi dell’azienda quello di rafforzare la presenza nel mondo horeca attraverso attività di tasting su punti vendita, rivenditori, ristoratori, distributori.. e perché no, l’ingresso in qualche importante catena che riesca a diffondere il gusto italiano e calabrese, come già da decenni succede in Canada grazie alla grossa fetta di mercato occupata da Anice Bosco, liquore ultracentenario, portavoce di usi e costumi storici, che custodisce tutte le virtù fitoterapiche dell’anetolo, racchiuso negli olii essenziali dell’anice. Molto apprezzato liscio o nel caffè, dissetante con ghiaccio e acqua, ideale per la realizzazione di dolci e cocktail.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *