Bosco Liquori dal 1864

Una storia di intensa passione ed esperienza secolare.

Calabria, 1864

La Bosco Liquori nasce a Cosenza nel 1864, soltanto tre anni dopo l’unità d’Italia, ad opera di Raffaello Bosco. A lui va il merito di aver elaborato la prima e originale ricetta dell’Amaro Silano, preparato con preziose erbe calabresi. Fino ad allora, in quell’area della Calabria, i liquori sono preparati quasi esclusivamente nelle case dei contadini, che lavorano e distillano le erbe nobili di cui abbonda la natura incontaminata tipica del Mediterraneo, inserendo nella ricetta ingredienti difficili da reperire all’epoca, come l’aloe.
L’Amaro Silano e l’Anice, che ben presto gli si aggiunge, vengono da subito apprezzati e la piccola distilleria, avvalendosi delle innovazioni tecniche che compaiono sul mercato, diviene una vera e propria azienda e va sviluppandosi negli anni.

Oltre confine

Inizia l’espansione anche all’estero, soprattutto in Canada (che è tuttora uno dei principali mercati della Bosco Liquori), anche grazie alla complicità della massiccia immigrazione calabrese nel Paese, creando un mercato di consumatori desiderosi di ritrovare i sapori e i profumi della propria terra d’origine anche dall’altro lato dell’oceano.

La ditta calabrese rimane nelle mani della stessa famiglia per oltre 140 anni, fino a quando, nel 2005, quattro soci la rilevano dal 90enne Fausto Bosco, l’ultimo amministratore dell’azienda. Tre dei soci sono i fratelli Elvira, Antonella e Giovanni Regina, dell’omonimo gruppo specializzato nella distribuzione di grande consumo, che intraprendono l’operazione di rilancio di una azienda storica, successivamente replicata con altre aziende di analoga storicità. Il quarto è Orlando Marcelletti, che mette al servizio della causa l’esperienza commerciale maturata in una grande multinazionale.

Bosco Liquori, oggi

Oggi la Bosco Liquori è tra i primi dieci produttori di amaro a livello nazionale e vanta una gamma di prodotti apprezzati per l’armoniosità del gusto.
A garantire la continuità con il passato c’è lo stesso mastro liquoraio di 40 anni fa, Roberto Falbo. Le preziose ricette rappresentano esempi di passione e ricercatezza. Materie prime di alta qualità e un sistema di produzione avanzato e certificato ISO 9001, con prodotti senza glutine, si combinano per narrare un sapore autentico, raccontare un sapere che viene da lontano, rievocare momenti unici.

Il prodotto di punta rimane l’Amaro Silano, a base di erbe e radici aromatiche tuttora raccolte negli incontaminati altopiani della Sila e sottoposte a un processo di lenta macerazione.

Seguici sui nostri canali social